Tassa Tobin Tax sulle Transazioni Finanziarie

Guide 0 21

Tra le nuove tasse che faranno la loro comparsa nel 2013 ci sono la Tares, l’Ivie e la Tobin Tax. Mentre la prima, interessa più da vicino tutti gli italiani, la tassa sulle transazioni finanziarie e la tassa sugli immobili detenuti all’estero interessano una fetta meno consistente dei contribuenti italiani. Particolarmente controverso è stato il cammino che ha portato all’introduzione di una Tobin Tax all’italiana. Vediamo di cosa si tratta.

La nuova tassa sulle transazioni finanziarie andrà a colpire la transazioni di azioni e di titoli partecipati. Nello specifico l’imposizione sarà pari allo 0,22% nel caso di compravendita di italiani sui mercati che non sono regolamentati e allo 0,12% nel caso di compravendita di titoli italiani sui mercati finanziari regolamentati. L’introduzione della Tobin Tax, così come è stato specificato nella Legge di Stabilità, è prevista per il prossimo mese di marzo. Le aliquote, comunque, subiranno una contrazione a partire dal prossimo anno. Nel 2014, infatti, il prelievo sulle transazioni che avvengono sui mercati regolamentati scenderà allo 0,1% mentre quello sulle transazioni che avvengono sui mercati non regolamentati calerà allo 0,2%. L’obiettivo del governo, attraverso la Tobin Tax, è quindi quello di giungere a una imposta progressiva (con riduzione del carico delle aliquote già a partire dal prossimo anno) e che sia in grado di colpire la speculazione finanziaria.

Le critiche a quella che gli operatori del settore hanno chiamato tassazione sulle transazioni finanziarie all’italiana sono state molto serrate. Molti traders, infatti, hanno messo in evidenza che un simile tributo non solo non andrà a colpire gli speculatori (che chiaramente si indirizzeranno verso altri prodotti, come è tipico della finanza) ma potrebbe invece rappresentare il de profundis di Piazza Affari. La nostra Borsa, infatti, già piccola rispetto alle altre piazze del Vecchio Continente, potrebbe assistere a una migrazione verso le piazze (come quella inglese) che non sono gravata di un simile tributo. Uno scenario, questo, che vanificherebbe l’applicazione stessa della tassa anti speculazione. La recente storia francese ha del resto dimostrato che il dibattito sulla Tobin Tax è spesso dettato dalla demagogia e non da ragioni tecniche.

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Contatto Veloce:

ClickMoney.it - Albano Laziale 00041 (RM) - Tel.: +39 334 21 92 205.

Nome

Email

Messaggio