Prestiti Online: Usurai e Strozzini

News 5 1178

Purtroppo, cercando dei prestiti online, ci possiamo imbattere in annunci creati da Usurai. Andiamo a vedere come lavorano gli strozzini.

Come tutti sapete, l’usura consiste nel prestare una certa quota di denaro a dei tassi di interessi altissimi, costringendo il richiedente a svendere per esempio delle proprietà immobiliari (di solito allo strozzino), per poter ripagare il denaro chiesto in prestito.

Chi sono le vittime di questo fenomeno criminale?

Possono essere persone o aziende in grandissime difficoltà economiche, che non possono più chiedere del credito a banche o finanziarie e che quindi l’unico modo per poter tirare avanti, è rivolgersi a canali non ufficiali. Chi richiede del denaro a queste persone, sà benissimo che se non riesce a pagare il debito, oltre a ricevere minacce verbali potrebbe ricevere minacce con calci e pugni. Inoltre l’usuraio, come abbiamo scritto prima, in caso il richiedente non paghi il debito, si appropria dei suoi beni come automobili e immobili.

Esistono degli usurai che lavorano in questo modo. Se hanno dei capitali abbastanza sostanziosi, possono richiedere del credito alle banche e rigirarlo alle proprie vittime. Ovviamente guadagnano tantissimo anche lavorando in questo modo. Ovviamente se una persone richiede tanti prestiti, potrebbero essere chiamato dall’istituto per accertamenti. Come potete immaginare, fare l’usuraio non è considerato un lavoro a norma di legge.

Purtroppo in Italia sono 150.000 le attività commerciabili che hanno richiesto soldi a queste organizzazioni ed il giro di affari annuo dell’usura si aggira intorno ai 30 miliardi di Euro. Il 36% di questo giro di affari è controllato dal crimine organizzato.

A quanto si aggirano le percentuali richieste dagli strozzini?

Come possiamo leggere sui quotidiani di news, quando arrestano qualche usuraio, si scopre che può essere richiesto anche il 600% di una somma di denaro.
Quindi se per esempio vengono chiesti 10.000 euro, bisogna resituire al proprio creditore 60.000€.

Fate molta attenzione quando trovate annunci online di fantomatiche agenzie Finanziarie pronte ad erogare finanziamenti anche a persone protestate o iscritte al registro dei cattivi pagatori. Oggi difficile richiedere del denaro se si è in questa situazione. È sempre consigliabile rivolgersi presso agenzia famose e conosciute su tutto il territorio Italiano.

Related Posts

5 Comments

  1. lazzari mirco luglio 9, 2014 at 10:52 am -  Rispondi

    urgente: ho bisogno di un prestito

  2. lazzari mirco luglio 9, 2014 at 10:53 am -  Rispondi

    urgente

  3. grazia luglio 17, 2014 at 9:07 am -  Rispondi

    Boun giorno mi chiamo grazia ,ho bisogno 25000 -urgente .E POSSIBILE TROVARE UNA PERSONA che puo aiutarmi–tanti saluti nr. Tel 3774994854

  4. carlo settembre 6, 2014 at 8:45 pm -  Rispondi

    Mi chiamo Carlo ho 50 anni vivo in un paese vicino Benevento Separato con due . Un mese fa sono stato licenziato dal posto di lavoro. Ero impegato e guadagnavo 1330 euro al mese. casa in affitto, condomio, gas, luce e mangiare. Ora mi hanno messo sulla strada. Ho avuto lo sfratto e dormo in auto, la mia ex moglie non mi aiuta anzi ha chiesto al Tribunale dei Minori di togliermi la patria podestà dei figli e di ridurre il diritto di vista poichè non ho più una casa dove ospitarli e perhè i figli non devono nadre insim,e ad un padre che dorme in auto, si lava a casa di un amico e mangia alla caritas. La mia ex moglie vieta i ragazzi di incontrarsi con il sottoscritto poicè sono un poveraccio e i ragazzi devono vergognarsi di avere un padre così. ero impegato in ufficio e per un atto non lecito in preda ad un momento di disperazione a causa di un problema di salute, ho effettuato un operazione non lecita ma che alla fine non ha recato nessun danno all’azienda perhè tutto è stato risolto dal sottoscritto . Nonostante le mie preghiere, sono andato a casa dei dirigenti in ginocchio, mi è giunta la lettera di licenziamento. Non posso fare ricorso al giudice del lavoro perhè non ho soldi. In un momento mi sono ritrovato senza nulla con i figli che si vergognano del padre e che il padre si vergogna di uscire e di farsi vedere per strada. Ho tentato il suicidio ma vigliaccamente non ci sono riuscito. e per questo mi sento un uomo del nulla, un NON uomo. e’ superfluo dire che ho tanti debiti. Ho chiesto soldi agli usurai per evitare lo sfratto e alla fine ho dovuto restituire interessi pazzeschi e una volta ho ritardato e sono stato picchiato. In ospadle ho dovuto fingere di essere cadiuto durante un allenamento fisico ( mi hanno rotto una costola) e tre dita della mano. Quindi ho dobuto pagare fino a ridurmi un povero disgraziato. Ora mangio una volta la giorno alla caritas e resto tutto il giorno chiuso in un garage di un amaico che purtroppo non si trova in condioni economiche tali da aiutarmi. Alle 13 esco e di nascosto e cercando di evitare gli sguardi della gente vado alla Caritas e poi torno e trscorro le giornate a leggere. Soffro di attacchi di panico , e depressione, e sbalzi dell’umore. la mia vita è finita. Con la perdita del posto di lavoro la mia vita è finita. Perchè non cercate di convincere i vertici di questo maledetto ufficio di riprendermi a lavorare. Ho chiesto un sussidio o un contributo ma non mi è stato concesso. ma le colpe non sono tutte le mie perchè anche qualche altro dei vertic ha commesso illeciti in ufficio, ma lui non è stato toccato chiaramente. la colpa è ricaduta tutta su un povero disgraziato come me.la notte prima di dormire mi auguro una santa morte in m,odo da vivere in pace. Ho tanti debiti e solo quattrocento euro con un usuraio. cerco qualcuno che mi aiuti amorire oppure qualche medico che mi faccia una inezione letale. Ho invidiato il giornalista che veniva ucciso in Iraq, al suo posto sarei stato contento di morire così ero lontano da questo iunferno. Forse mi trattengono solo i figli anche se io non valgo nulla per loro ma un cuore di padre ama sempre i propri figli. Penso però che se io non ci fossi loro vivrebbero meglio. Cerco aiuto in modo da fare una vita dignitosa con tanta umiltà oppure qualcuno che si offra di uccidermi fingiamo un incidente un qualcosa ma aiutatemi a uccidermi. Io sono un vigliacco non riesco a farlo

  5. carlo settembre 6, 2014 at 8:46 pm -  Rispondi

    CERCO PRESTITO DA CHIUNQUE Per motivi di salute (operazione chirurgica non grave) cerco in prestito euro 10000 (diecimila). Posso restituire euro 15000(quindicimila). Da concordare insieme il tempo per la restituzione.
    Grazie email: carlo.orvieti@gmail.com

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ultimi Articoli:

Facebook e Twitter:

Facebook ClickMoneyit Twitter ClickMoney.it