Prestito d’Onore Regione Sicilia a Fondo Perduto 2017

Prestiti 0 5599

Per contattate l’ente che eroga il prestito d’onore per la regione Sicilia a fondo perduto per il 2017, vai in fondo alla pagina per trovare il link.
Il prestito d’onore è un finanziamento agevolato per giovani sotto i 35 anni e donne che vogliono avviare un’attività.

Le richieste di agevolazioni simili si sono fatte sempre più pressanti dal 2008, dal momento in cui i neolaureati, ma anche i non più giovanissimi, hanno perso la prospettiva di un impiego sicuro, a tempo indeterminato e retribuito.
In realtà il prestito d’onore è stato introdotto con la legge 608 del 1996, voluta per favorire l’imprenditoria nel meridione. Per questo motivo possono farne richiesta attività di franchising, lavoratori autonomi e piccole imprese di nuova costituzione, cooperative e società semplici.

Il presupposto principale è che i soci in possesso almeno del 50% del capitale societario sia senza lavoro da almeno 6 mesi. Occorre poi possedere la residenza in territori disagiati (Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna). E’ stata concessa inoltre una deroga all’Abruzzo e alcuni comuni del nord Italia.

prestiti-onore-fondo-perduto-sicilia-150x150Il prestito d’onore prevede che la metà dell’importo finale venga concessa a fondo perduto, non deve essere quindi restituito, il resto viene invece concesso come mutuo agevolato. Il richiedente, inoltre, si impegna a mantenere l’attività in essere per almeno 5 anni.

Le richieste di prestito d’onore vengono esaminate da Invitalia (l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, via Pietro Boccanelli 30, 00138 Roma). Per le micro-imprese, anche in franchising ma non come cooperativa o per le società di fatto, il tetto massimo del finanziamento è di 129.114 euro che possono andare a coprire spese per macchinari, semilavorati, utenze, canoni di locazioni per immobili, impianti e il 10% di eventuali ristrutturazioni. Non è concesso l’uso della somma per il pagamento degli stipendi.

I lavoratori autonomi che vogliono creare una ditta individuale possono chiedere fino a 25.823 euro mentre restano valide le regola finora descritte per l’ottenimento del prestito d’onore.
Il finanziamento di questo tipo può essere richiesto anche da studenti che intendono prepararsi con un master universitario o un corso specifico da dichiarare in sede di richiesta. Solitamente Invitalia fornisce risposta a 60 giorni dalla richiesta.

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *